Terapia individuale e consulenza

E’ uno spazio relazionale di sostegno e di cura attraverso cui il terapeuta mira alla promozione del cambiamento desiderato. Nello spazio individuale, in un rapporto vis a vis, il terapeuta si propone di attivare risorse sopite, e di rendere la persona che ne fa richiesta, più consapevole dei meccanismi di blocco alla base della sua sofferenza.

Lo psicoterapeuta è un professionista laureato in psicologia o in medicina specializzato in Psicoterapia.

Negli incontri individuali il cliente sarà accolto in uno spazio protetto e confortevole, definito tecnicamente setting dove avverranno gli incontri vis a vis.

Ciò che viene detto all’interno di ogni seduta rimane nello spazio relazionale tra cliente e terapeuta, tenuto al segreto professionale e alla massima tutela della privacy.

Durante la prima fase del percorso è necessario che il professionista sia in grado di avviare un processo di conoscenza e di costruzione dell’alleanza necessaria per fare un cambiamento. Ciò accade attraverso un atteggiamento di autentica attenzione ed un ascolto attivo ed empatico, senza alcun giudizio e con la massima accoglienza. Sempre in questa fase iniziale della relazione si valuta la richiesta con una specifica analisi della domanda e si pianifica, insieme al cliente, un progetto terapeutico, ovvero gli obiettivi che desidera raggiungere.

Sia l’alleanza terapeutica basata su una reciproca fiducia, sia una corretta analisi della domanda sono fondamentali, affinché si abbiano dei risultati significativi.

Il fine delle sedute individuali, che hanno in media una durata che va dai 50 ai 60 minuti, è quello di aiutare la persona in difficoltà a sentirsi accolta e non giudicata, e in un secondo tempo a riflettere sul suo disagio, entrandoci in contatto in modo più funzionale, tanto da poter poi mettere in atto dei cambiamenti e migliorare la qualità della sua vita.

La durata del percorso terapeutico è molto variabile a seconda del caso e della complessità della struttura di personalità del cliente.

La psicoterapia della Gestalt in particolare, come specificato nella sezione dedicata al mio approccio, è relativamente breve come modello, è basato sul “qui ed ora” ed ha come obiettivo principale quello di aiutare la persona interessata ad osservare parti di sé per poterle integrare. Questo processo viene facilitato non solo attraverso la stimolazione di una riflessione cognitiva ma anche e soprattutto attraverso tecniche specifiche che agevolano e velocizzano il contatto con la parte emotiva e con i veri bisogni avviando poi un processo di cambiamento.

In questa modalità il cliente viene invitato di volta in volta, nella stessa seduta individuale, a fare piccole esperienze di contatto che mirano ad aiutare la persona a stare sul sentire” piuttosto che sul pensare” avviando un processo di maggior consapevolezza di sé e dei propri bisogni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...